Viaggio a Broadwater Farm, nord Londra dove imperversano bande di minorenni che «somigliano molto a quelle latine o a quelle che avete voi in Italia, soprattutto a Napoli».

(15 febbraio 2018) – Potrebbe essere il Conocal di Ponticelli, il quartiere feudo dei giovanissimi del clan Di Micco in guerra con le bande dei d’Amico. E invece siamo a Broadwater Farm, nord Londra, con la stessa edilizia popolare, corridoi, androni. E anche qui ci sono giovanissimi organizzati in bande criminali, solo che non li chiamano clan. Alcuni rioni di Ilford dove ancora non è arrivata la gentrification, somigliano invece a Secondigliano o a Tor Bella Monaca.
Anche qui ci sono le gang, anche qui come a Napoli sono il sottoproletariato delle organizzazioni criminali, quelle che si affrontano per dividersi porzioni di territorio, attività illecite, (innanzitutto lo spaccio di droga), che si marchiano per certificare la loro appartenenza al gruppo, che ascoltano la musica che narra le loro gesta.

La videoinchiesta: http://www.corriere.it/video-articoli/2018/02/14/dentro-baby-gang-londra-jermaine-a-11-anni-sono-stato-arrestato-rapina-ora-provo-salvare-ragazzini/e6ca3c5e-118b-11e8-9c04-ff19f6223df1.shtml