L’esperienza in corso a Napoli. «La salute del paziente affetto da covid 19, arrivato in condizioni critiche, intubato e trattato con la nuova terapia farmacologica è in ripresa. Forse lo estubiamo perché le sue condizioni sono molto migliorate».

(9 marzo 2020) – «Forse lo estubiamo perché le sue condizioni sono molto migliorate». Una frase al telefono che arriva dalla terapia intensiva dell’ospedale Cotugno di Napoli e un sospiro di sollievo. Paolo Ascierto direttore SC Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative INT Pascal e Vincenzo Montesarchio direttore Oncologia dell’Azienda dei Colli, parlano con il loro collega Fiorentino Flagranza. La salute del paziente affetto da covid 19, arrivato in condizioni critiche, intubato e trattato con la nuova terapia farmacologica somministrando il Tocilizumab, è in ripresa.

Qui il video e il pezzo: https://www.corriere.it/video-articoli/2020/03/09/dopo-cina-anche-italia-test-un-farmaco-casi-gravi-ecco-risultati/9405aebc-622a-11ea-9897-5c6f48cf812d.shtml