Il caso di Pianura. E il comune di Napoli deve dare 18 milioni di euro a chi ha gestito la discarica dei veleni

camion rifiuti

 

(25 novembre 2014) –  Sembra una pineta, anche se lì dentro non si respira bene: pochi passi e la gola comincia a bruciare. Quella terra infatti per decenni ha inghiottito veleni di ogni tipo provenienti prevalentemente dal nord Italia. Siamo a Pianura, quartiere napoletano che ospita una delle discariche più grandi d’Italia. Nel bel mezzo dell’area delle discariche, su quella che una volta era la strada una volta utilizzata dai camion carichi di veleni nascosti tra i rovi e i rifiuti ci sono reperti archeologici bellissimi.

La videoinchiesta: http://www.corriere.it/inchieste/i-reperti-archeologici-sommersi-rifiuti/fd70386a-73cc-11e4-a443-fc65482eed13.shtml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.