Le lacrime dei carcerati a scuola: «Ragazzi non vi fate ingannare. Io spacciavo anche le pasticche in discoteca: non prendetele mai. Sono schifezze chimiche»

L’incontro tra i detenuti del penitenziario di Eboli e gli studenti della scuola «Fresa – Pascoli» di Nocera Inferiore (Salerno): «Sentiamo una responsabilità incredibile perché vorremmo spiegare a questi ragazzi che noi abbiamo commesso degli errori, che abbiamo fatto del male a delle persone, che abbiamo rovinato vite e ci siamo rovinati la vita.

Continua a leggere